CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE
COMPETENZA CHIAVE EUROPEA DA MOBILITARE:

COMPETENZA ALFABETICA FUNZIONALE

 

 

 

ASSE DEI LINGUAGGI

MATERIA DI RIFERIMENTO: LINGUA ITALIANA

 

 

 

 

Rettangolo arrotondato:                     PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL    I  biennio      
                       Lo studente al termine è in grado di 
o	individuare, comprendere, esprimere sentimenti, fatti ed opinioni, in forma sia orale sia scritta;   
o	leggere, produrre e interpretare testi scritti di vario tipo in relazione ai diversi scopi comunicativi.

                   PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL      II biennio  e   V anno 
                     Lo studente al termine del percorso quinquennale è in grado di:
o	padroneggia il patrimonio  lessicale ed espressivo della lingua italiana secondo le esigenze comunicative nei vari contesti; 
o	riconosce le linee essenziali  della storia delle idee, della cultura e della letteratura.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


COMPETENZA CHIAVE EUROPEA DA MOBILITARE:

COMPETENZA MULTILINGUISTICA

 

 

 

ASSE DEI LINGUAGGI

MATERIE DI RIFERIMENTO: LINGUA PRIMO BIENNIO, LINGUA SECONDO BIENNIO, TERZA LINGUA

                 

 

 

Rettangolo arrotondato:                     PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL    I  biennio      
                       Lo studente al termine è in grado di   
o	padroneggiare gli strumenti espressivi per gestire l’interazione comunicativa verbale, in forma sia orale che scritta ,
                 in vari contesti, utilizzando le lingue straniere.
                   PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL      II biennio  e   V anno 
                      Lo studente al termine è in grado di
o	padroneggiare gli strumenti espressivi per gestire l'interazione comunicativa verbale in una gamma appropriata di contesti 
delle esigenze individuali utilizzando le lingue straniere;
o	mediare tra diverse lingue e mezzi di comunicazione( competenze interculturale)
                      































 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 


 


COMPETENZA CHIAVE EUROPEA DA MOBILITARE:

COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE IN SCIENZE, TECNOLOGIA ED INGEGNERIA

 

 

 

ASSE MATEMATICO

ASSE SCIENTIFICO TECNOLOGICO

MATERIE DI RIFERIMENTO: MATEMATICA, SCIENZE, CHIMICA, FISICA, GEOGRAFIA, INFORMATICA, ECONOMIA AZIENDALE

 


 

Rettangolo arrotondato:                     PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL    I  biennio      
                    Lo studente al termine del I biennio è in grado di: 
o	sviluppare e applicare il pensiero e la comprensione matematica per risolvere una serie di problemi in situazioni
o	analizzare dati e interpretarli sviluppando deduzioni e ragionamenti sugli stessi anche con l’ausilio di rappresentazioni grafiche, usando 
consapevolmente gli strumenti di calcolo e le potenzialità offerte da applicazioni specifiche di tipo informatico.
o	osservare, descrivere, analizzare e relazionare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere 
o	nelle varie forme i concetti di sistema e di complessità.
o	analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati alle trasformazioni di energia a
o	partire dall’esperienza. Si orienta nel tessuto produttivo del proprio territorio
o	Riconoscere le caratteristiche essenziali del sistema socio-economico.
o	Individuare le strategie appropriate per la soluzione di problemi.
o	Lo studente è consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono
o	applicate utilizzare le reti e gli strumenti informatici nelle attività di studio, ricerca e approfondimento disciplinare;
o	individuare e utilizzare le moderne forme di comunicazione visiva e multimediale, anche con riferimento alle strategie espressive e agli strumenti tecnici della comunicazione in rete; 
o	padroneggiare l’uso di strumenti tecnologici con particolare attenzione alla sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro, alla tutela della persona, dell’ambiente e del territorio.
                   































 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rettangolo arrotondato:         PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL    II biennio  e    V anno
                      
       Lo studente al termine del quinto anno è in grado di:
o	orientarsi consapevolmente nei diversi contesti del mondo contemporaneo.
o	individuare e applicar le procedure che consentono di esprimere ed affrontare situazioni problematiche attraverso linguaggi formali.
o	vagliare la coerenza logica delle argomentazioni proprie e altrui in molteplici contesti di indagine conoscitiva e di decisione.
o	operare scelte consapevoli ed autonome nei molteplici contesti, individuali e collettivi,  della vita reale.
o	utilizzare il linguaggio e i metodi propri della matematica per organizzare e valutare adeguatamente informazioni qualitative e  quantitative.
o	utilizzare le strategie del pensiero razionale negli aspetti dialettici ed algoritmici per affrontare situazioni problematiche elaborando
o	usare modelli matematici e di pensiero(formule,modelli,costrutti,grafici e diagrammi) e di essere disponibili a farlo
o	utilizzare le reti e gli strumenti informatici nelle attività di studio, ricerca e approfondimento disciplinare;
o	individuare e utilizzare le moderne forme di comunicazione visiva e multimediale, anche con riferimento alle strategie espressive e
agli strumenti tecnici della comunicazione in rete;
o	padroneggiare l’uso di strumenti tecnologici con particolare attenzione alla sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro, alla tutela della persona,
 dell’ambiente e del territorio;
o	agire nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia alla sua innovazione sia al suo adeguamento organizzativo e tecnologico;
o	elaborare, interpretare e rappresentare efficacemente dati aziendali con il ricorso a strumenti informatici e software gestionali;
o	analizzare, con l’ausilio di strumenti matematici e informatici, i fenomeni economici e sociali.
o	utilizzare, in contesti di ricerca applicata, procedure e tecniche per trovare soluzioni innovative e migliorative, in relazione ai campi di propria
 competenza.


 


COMPETENZA CHIAVE EUROPEA DA MOBILITARE:

COMPETENZA PERSONALE, SOCIALE E CAPACITÀ DI IMPARARE A IMPARARE

 

 

ASSE SOCIO AFFETTIVO

DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: TUTTE

 

Rettangolo arrotondato:                     PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL    I  biennio   II biennio V Anno   
                       
   Lo studente al termine è in grado di 
o	riflettere su sé stesso, gestire efficacemente il tempo e le informazioni, 
o	lavorare con gli     altri in maniera costruttiva. 
o	far fronte all'incertezza e alla complessità, 
o	imparare a imparare, 
o	favorire il    proprio benessere fisico ed emotivo, nonché di condurre una vita attenta alla salute e orientata al futuro,
o	empatizzare e di gestire il conflitto, inserendosi in un contesto favorevole e inclusivo.
.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



COMPETENZA CHIAVE EUROPEA DA MOBILITARE:

COMPETENZA IMPRENDITORIALE

 

 

MATERIA DI RIFERIMENTO: TUTTE

 

Rettangolo arrotondato:                     PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL    I  biennio      
      Lo studente  al termine del primo biennio è in grado di 
o	analizzare la realtà e i fatti concreti della vita quotidiana 
o	elaborare generalizzazioni che aiutino a spiegare i comportamenti individuali e collettivi in chiave economica;
o	sviluppare una visione orientata al cambiamento, all’iniziativa e alla creatività nonché all’assunzione di comportamenti 
o	socialmente responbili che li mettano in grado di organizzare il proprio futuro  tenendo conto dei processi in atto; 
o	empatizzare e di gestire il conflitto, mantenendo un contesto favorevole ed inclusivo.


                   PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL      II biennio  e   V anno 
      Lo studente al termine degli studi è in grado di 
o	analizzare la realtà e i fatti concreti del contesto socio-economico di riferimento  
o	elaborare generalizzazioni che aiutino a spiegare i comportamenti individuali e collettivi in chiave economica
o	sviluppare una visione orientata al cambiamento, all’iniziativa e alla creatività nonché all’assunzione di comportamenti socialmente responsabili che li mettano in grado di organizzare il proprio futuro tenendo conto dei processi in atto; 
o	empatizzare e gestire il conflitto e il rischio, mantenendo un contesto favorevole ed inclusivo

































                                                                                                                                                                                          

 

 

 

 


 


 


 


 


 


 


 

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA DA MOBILITARE:

COMPETENZA DIGITALE

 

MATERIA DI RIFERIMENTO: TUTTE

Rettangolo arrotondato:                     PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL    I  biennio      
                    Lo studente al termine è in grado di: 
o	utilizzare strumenti e metodologie di settore per progettare, implementare, collaudare e presentare soluzioni a semplici problemi in contesti reali ed interdisciplinari;
o	utilizzare e produrre artefatti multimediali;
o	informarsi, comunicare, collaborare ed esprimersi utilizzando correttamente e proficuamente le tecnologie digitali;
o	usare e interpretare il linguaggio informatico;
o	comprendere i principi generali, i meccanismi e le logiche che sottendono alle tecnologie digitali in evoluzione;
o	operare consapevolmente e sinergicamente a livello base con diverse tipologie di dispositivi, software e reti;

                   PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL      II biennio  e   V anno 
                      Lo studente al termine del percorso quinquennale è in grado di:
o	padroneggiare l’uso di strumenti tecnologici per trovare e giustificare soluzioni a problemi reali tipici del settore aziendale
o	utilizzare correttamente gli strumenti multimediali per informarsi, comunicare, collaborare ed esprimersi 
o	utilizzare le tecnologie digitali come ausilio per la cittadinanza attiva e l’inclusione sociale, la collaborazione con gli altri e la creatività nel raggiungimento di obiettivi personali, sociali o commerciali
o	applicare la conoscenza a nuove situazioni, attraverso un uso consapevole e intelligente delle risorse
o	gestire e proteggere informazioni, contenuti, dati e identità digitali 
o	riconoscere software, dispositivi, intelligenze artificiali e interagire efficacemente con essi
o	operare con disinvoltura nel mondo digitale 
o	possedere competenze relative alla sicurezza informatica e alle questioni inerenti alla privacy e alla proprietà intellettuale

































 


 


 


COMPETENZA CHIAVE EUROPEA DA MOBILITARE:

COMPETENZA DI CITTADINANZA

MATERIA DI RIFERIMENTO: ECONOMIA POLITICA, DIRITTO, STORIA

Rettangolo arrotondato:                     PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL    I  biennio      
               Lo studente al termine è in grado di:
o	collocare l’esperienza personale in un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione e dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea, a tutela della persona, della collettività e dell’ambiente.
o	riconoscere le caratteristiche essenziali del sistema socio-economico per orientarsi nel tessuto produttivo del proprio territorio.
              
                STORIA:   
o	partecipare alla vita civile e sociale nel rispetto delle regole dell’ambiente di riferimento 
o	orientarsi in autonomia e comprendere la necessità della convivenza nella ricchezza delle diversità

                   PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL      II biennio  e   V anno 
             Lo studente al termine del percorso quinquennale è in grado di:
o	analizzare la realtà e i fatti concreti della vita quotidiana ed  elaborare generalizzazioni che aiutino a spiegare i comportamenti individuali e collettivi in chiave economica; 
o	riconoscere la varietà e lo sviluppo storico delle forme economiche, sociali e istituzionali attraverso le varie di sintesi fornite dall’economia e dal diritto;
o	riconoscere l’interdipendenza tra fenomeni economici, sociali, istituzionali, culturali e la loro dimensione locale/globale; 
o	individuare e analizzare le problematiche del processo di internazionalizzazione delle imprese; analizzare i problemi etici, giuridici e sociali connessi agli strumenti culturali acquisiti; 
o	partecipare con consapevolezza alla vita civile e sociale   e di condividerne leggi e regolamenti. 
o	Sa orientarsi e sa scegliere in relazione alle dinamiche sociali e politiche. 
o	Sa leggere e interpretare documenti storici
 


 


COMPETENZA CHIAVE EUROPEA DA MOBILITARE:

COMPETENZA IN MATERIA DI CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE:

PATRIMONIO ARTISTICO
IDENTITA' CORPOREA

IDENTITA' STORICA

ASSE CULTURALE: STORICO SOCIALE

MATERIA DI RIFERIMENTO: EDUCAZIONE FISICA, STORIA , ARTE

 

 

Rettangolo arrotondato:                     PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL    I  biennio      
               Lo studente al termine è in grado di:
o	Collocare eventi e processi storici del territorio di appartenenza in un contesto nazionale ed europeo, cogliendo il cambiamento in una dimensione diacronica e in una dimensione sincronica tra aree geografiche e culturali diverse.
o	rapportare l’esperienza personale ad un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione a tutela dei diritti della persona, della collettività e dell’ambiente; 
o	istituire rapporti tra passato, presente e futuro, attribuendo significato alle principali componenti storiche della contemporaneità       
o	assolvere a compiti motori nella pratica di attività individuali e di squadra, riconoscere nelle varie forme i concetti di apparato e sistema, acquisendo consapevolezza delle proprie potenzialità motorie e dei propri limiti;
o	riconoscere gli aspetti geografici, ecologici, territoriali dell’ambiente naturale ed antropico, le connessioni con le strutture demografiche, economiche, sociali, culturali e le trasformazioni intervenute nel corso del tempo;
o	stabilire collegamenti tra le tradizioni culturali locali, nazionali ed internazionali sia in una prospettiva interculturale sia ai fini della mobilità di studio e di lavoro;
o	riconoscere il valore e le potenzialità dei beni artistici e ambientali per una loro corretta fruizione e valorizzazione.
Rettangolo arrotondato:                     PROFILO IN USCITA E RISULTATI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DEL    II biennio V Anno     
               Lo studente al termine è in grado di:
o	collocare eventi e processi storici del territorio di appartenenza in un contesto nazionale ed europeo, cogliendo il cambiamento in una dimensione diacronica e in una dimensione sincronica tra aree geografiche e culturali diverse;
o	rapportare l’esperienza personale ad un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione a tutela dei diritti della persona, della collettività e dell’ambiente;
o	istituire rapporti tra passato, presente e futuro, attribuendo significato alle principali componenti storiche della contemporaneità;
o	valorizzare le tradizioni, il patrimonio culturale e ambientale del territorio individuandone le potenzialità di sviluppo ai fini dell’inserimento nel mondo del lavoro;
o	mantenere la salute psicofisica attraverso il completamento dello sviluppo funzionale delle capacità motorie;
o	di condurre una vita attenta alla salute e orientata al futuro;
o	praticare attività in ambiente naturale utilizzando le moderne tecnologie
o	riconoscere gli aspetti geografici, ecologici, territoriali dell’ambiente naturale ed antropico, le connessioni con le strutture demografiche, economiche, sociali, culturali e le trasformazioni intervenute nel corso del tempo;
o	stabilire collegamenti tra le tradizioni culturali locali, nazionali ed internazionali sia in una prospettiva interculturale sia ai fini 
                 della mobilità di studio e di lavoro;
o	riconoscere il valore e le potenzialità dei beni artistici e ambientali per una loro corretta fruizione e valorizzazione.